Cambio di residenza e autocertificazioni: novità

Stampa PDF

Dal sito del Ministero dell'Interno, 4 maggio 2012

Dal 9 maggio cambio di residenza senza più file allo sportello

Sarà possibile inviare la dichiarazione anagrafica per fax, posta ordinaria e posta elettronica. La circolare 21012, n.9 del 27 aprile del Ministero spiega le modalità di applicazione della nuova normativa, già prevista nel decreto semplificazioni, con il facsimile delle dichiarazioni

Dal 9 maggio 2012 i cittadini potranno presentare le dichiarazioni anagrafiche - di residenza e di trasferimento all'estero - senza necessariamente recarsi allo sportello del comune, ma spedendole per posta ( raccomandata) oppure inviandole via fax o e-mail.

In quest'ultimo caso, bisogna sottoscrivere la dichiarazione con la firma digitale, essere identificati dal sistema informatico, ad esempio tramite la carta d'identità elettronica o la carta nazionale dei servizi, inviare la dichiarazione dalla casella di posta elettronica certificata del dichiarante, oppure, in alternativa, trasmettere per posta elettronica 'semplice' ( cioè via mail) copia scannerizzata della dichiarazione con firma autografa e del documento d'identità del dichiarante.



Allegati:

Modulo dichiarazione residenza

Modulo trasferimento di residenza all'estero

Documentazione residenza per cittadini non comunitari

Documentazione residenza per cittadini UE


______________________________________________________________________________

Autocertificazioni:

Una circolare ministeriale del 17 aprile 2012 conferma le disposizioni previste nel decreto semplificazioni, circa il diritto dei cittadini stranieri a utilizzare le autocertificazioni, anche nei casi speciali correlati alle norme sull'immigrazione, a partire dal gennaio 2013.

I richiedenti la cittadinanza potranno invece in ogni caso effettuare le autocertificazioni di residenza e stato di famiglia, oltre che della situazione penale, dal corrente anno: saranno le amministrazioni a effettuare d'ufficio i relativi controlli.

Per quanto riguarda l'idoneità alloggiativa, sempre in base alla circolare del 17 aprile, essa non è considerata un certificato ma un'attestazione di conformità tecnica accertata dall'Ufficio tecnico e non può essere sostituita da autocertificazione.

La circolare:

Modulo per l'autocertificazione del Tribunale di Cremona

 

_____________________________________________________________________________________________________________

 

 

Ultimo aggiornamento Martedì 08 Maggio 2012 14:49