Ammissione esami di stato per gli studenti stranieri.

Stampa PDF

Finalmente risolto un problema annoso che rallentava inutilmente la carriera scolastica di molti studenti stranieri

Una circolare del Ministero dell'Istruzione e della Ricerca, segnalata in data 8 febbraio dal Cinformi di Trento, ha chiarito la questione degli studenti inseriti nelle classi degli Istituti Superiori senza essere in possesso del diploma di licenza media, in base al curriculum scolastico del loro paese di origine.

Finora, per poter essere ammessi agli esami di stato, tali studenti erano obbligati a conseguire il titolo precedente, sostenendo il relativo esame pressi i Centri Territoriali per l'Istruzione, come se non possedessero alcuna conoscenza pregressa  e non fossero adeguati al livello scolastico in cui erano stati comunque inseriti: tutto ciò per effetto di regolamenti circa i criteri di valutazione, che condizionano il passaggio al livello superiore solo dopo aver superato l'esame del prino ciclo.

La circolare ha piuttosto chiarito che la valutazione spetta ai docenti dei singoli istituti che possono valutare con maggiore competenza i curricoli degli studenti sulla base di criteri di merito oggettivi , documentati dai loro titoli di studio, e decidere in quali classi essi possono essere inseriti, al momento dell'iscrizione.

In base a tali chiarimenti e quanto argomentato nella circolare, agli studenti stranieri non è più richiesto il possesso della licenza media per essere ammessi all'esame di stato.

La circolare del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e Ricerca.

Ultimo aggiornamento Giovedì 09 Febbraio 2012 17:57
 
Altri articoli...